EDOARDO PESCE & THE S.PETER STONE’S

EDOARDO PESCE & THE S.PETER STONE’S
Genere musicale
blues

EDOARDO PESCE & THE S.PETER STONE’S  Biografia

Edoardo Pesce confeziona il suo personalissimo omaggio musicale dedicato a un simbolo della città eterna: i sanpietrini.

L’attore e musicista romano sceglie il brano “Sanpietrino” come primo singolo del suo album d’esordio “I was born in T. B. M.”, uscito con The Beat Production.

Io so’ quadrato, brutto, duro, nero e so’ tignoso. E se mi lanci posso diventà pericoloso” canta Edoardo Pesce nei panni del celebre “sercio” romano, con questo brano dal sapore nostalgico che ospita un cameo di Marco Conidi e suona come il manifesto di una romanità senza tempo, dove i “sanpietrini” diventano “l’occhi che Roma ha scelto pe’ vedè il sole, la luna, i baci, l’impicci, l’amore”.

Una romanità che l’artista ha assorbito nel quartiere di Tor Bella Monaca, dove è nato e cresciuto. E dove torna con le 15 tracce di “I was born in T.B.M.”, un vero e proprio viaggio in musica alla scoperta della periferia capitolina di ieri e di oggi.

Tra monologhi, battute, ricordi personali, canzoni inedite e brani della tradizione romanesca riarrangiati, Pesce si racconta con ironia rivestendo di blues il genere del Teatro Canzone e riservando ai toni più surreali il compito di affrontare questioni anche dolenti come lo sfruttamento del lavoro nero, il disagio sociale e la religione.

Edoardo Pesce, conosciuto soprattutto come attore televisivo e cinematografico (Dogman, Romanzo Criminale, I Cesaroni, La squadra, Un Matrimonio, Squadra Antimafia), ha sempre affiancato la musica alla sua attività di attore, scrivendo e suonando sia con l’Orchestraccia che con la sua band appassionata di “blues, soul, romanesco” The S. Peters Stone’s.

ORCHESTRACCIAORCHESTRACCIA – CANZONACCE